Translate GABV on Flickr GABV on Twitter GABV on Facebook GABV on LinkedIn GABV on YouTube GABV on Instagram Search
Menu

La finanza sostenibile guarda all’Africa: un continente giovane per investimenti che puntano lontano

A metà ottobre il board della Global Alliance for Banking on Values – network mondiale di istituzioni finanziarie che praticano la finanza etica e sostenibile – si è riunito a Kampala in Uganda. Eravamo ospiti della Centenary Bank, prima banca africana ad aderire al network.

Centenary Bank è una banca significativa per vari aspetti. È una banca molto diffusa, tra le prime del paese per numero di clienti, che fa molto microcredito e ha una missione sociale per statuto. È controllata dalle diocesi cattoliche ugandesi e anche questo rappresenta una peculiarità.

Il board della Gabv si è tenuto a Kampala con il chiaro obiettivo di favorire l’avvicinamento delle banche africane al movimento internazionale della “finanza basata sui valori umani”.
Ad oggi solo un’altra banca africana fa parte della Gabv: la Lapo Bank in Nigeria, molto specializzata nel microcredito alle donne.

La Global Alliance for Banking on Values – di cui Banca Etica è tra i primissimi aderenti – sta crescendo e si avvia a festeggiare i suoi primi 10 anni il prossimo febbraio a Vancouver (Canada). Oggi la Gabv conta 54 banche aderenti, con 60 mila lavoratori, 50 milioni di clienti e 163 miliardi di dollari di asset.

Read the full article here.

Courtesy of Banca Etica.

Share 

Join our mailing list

I agree that my submitted data is being collected and stored. Click here for more information on how we collect and store data.